#SIALLAMORE

LUCCA – “Oggi 25 novembre 2016 è la Giornata Internazionale contro la violenza sulle Donne. Anche Di Testa Mia condivide questa iniziativa.
Partecipa anche tu con noi! Basta un selfie scrivendo su un foglio #SIALLAMORE e condividilo sulla tua bacheca con gli hashtag #ditestamia e #SIALLAMORE”.

 

Questa la campagna di sensibilizzazione al tema della violenza sulle donne è stata promossa oggi, venerdì 25 novembre, dall’Associazione DiTestaMia H.P.G. di Lucca. Un’associazione di giovani che ha voluto aderire alla Giornata Internazionale contro la violenza sulle Donne in modo positivo, dicendo NO alla violenza attraverso un messaggio che promuovesse l’amore, un amore che sia vero, pulito, fondato sul rispetto. Un amore insomma che sia amore.

 

Un tema che, anche alla luce dei recenti avvenimenti, è sempre attuale e su cui è importante far riflettere. Già lo scorso anno l’Associazione ha portato avanti il tema dell’affettivià e delle relazioni positive all’interno di un progetto di peer education seguito dall’educazione e promozione alla salute della Asl 2 di Lucca.

“iLove”: all’I.S.I. Pertini Amici per la Vita e DiTestaMia H.P.G. insieme per riflettere sull’amore ai tempi di Facebook

LUCCA – Una mattina diversa dal solito quella che hanno vissuto oggi alcuni studenti del I.S.I. Pertini di Lucca, dove è stato realizzato un lavoro culmine del progetto di Amici per la Vita, che alcuni ragazzi hanno portato avanti nel corso della loro esperienza scolastica [Leggi qui: Amici per la Vita e DiTestaMia, come aiutare i giovani a vivere l’affettività].

Il progetto, condotto dal Reparto di Promozione della Salute della Asl 2 di Lucca, ha visto dall’anno scorso insersisi nel suo anno di conclusione i ragazzi dell’Associazione DiTestaMia Health Promoting Guys, che si occupa di promozione della salute e del benessere giovanile attraverso una metodologia “alla pari”. E’ insieme a loro che il gruppo di Amici per la Vita Senior del Pertini ha ideato questa giornata, organizzata nei mesi di ottobre, novembre e dicembre a partire da un tema comune scelto dai ragazzi a un Campus di formazione che si è tenuto ad ottobre: l’affettività.

“L’obiettivo è stato quello di organizzare una sorta di assemblea animata in cui i ragazzi avrebbero potuto discutere su alcuni aspetti delle relazioni ai tempi di Facebook” – racconta il responsabile DiTestaMia dell’attività Mattia Diena.

La giornata ha preso il nome di “iLove”: domande e spunti di discussione sulle varie fasi della vita di coppia nel mondo moderno, rispetto a cui gli studenti di alcune quinte sono stati chiamati ad esprimersi divisi per tavoli di lavoro. Da questi ultimi sono stati raccolti dei pensieri da riferire poi, a conclusione della riflessione, di fronte a tutto il gruppo partecipante. Si è parlato di gelosia, del significato del litigio, del tempo da dedicare a una relazione, del momento per il “ti amo”, ecc., fino a tematiche più social come il controllo dei messaggi sul cellulare e dell’ultimo accesso su whats app. Una riflessione nuova e attuale che ha messo in riasalto alcuni comportamenti legati all’utilizzo dei social network che stanno incidendo con forza nel rapporti di coppia, soprattutto in età adolescenziale ma non solo, senza che ci se ne renda realmente conto.